Archivi categoria: poesia

Ciò che ti porta l’invecchiare È la stanchezza Non di lottare Ma di farlo da soli Tu ancora -sempre- Ti alzeresti d’impeto dalla sedia gridando all’ingiustizia All’indecenza Ma sono i volti assenti Piegati di nascosto sul cellulare A condividere vignette … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su

Sei tornato? Accomodati Il banchetto è pronto La tavola imbandita Nessuna bellezza da preservare Stavolta Nessuna faccia da salvare Sei tornato Non ho saputo O potuto Impedirlo Stavolta niente lotte O vergogna o anatemi Sono qui. Mangiami. Sarò semplice da … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | 2 commenti

Tornerà il tempo della poesia Come refolo sospeso, perso nell’universo mondo Hai lambito qualcuno Anche se non me Anche se non me E le parole grattano il palato​ Artigliandosi ai denti Sono scandalo e furore In questi tempi schiacciati dagli … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su

Certi giorni la stanchezza è un sacco di parole attaccato alle braccia. Il corpo è esausto, vuole cadere. Pesantezza dei muscoli. Come se qualche sostanza tossica adrenalina, potassio, ricordi si fosse accumulata bicipiti, tricipiti, tensori, quadricipiti Gambe, faccia, schiena non … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su

ritorno

Sei tornato Perché non era ancora sciolto il nodo Di nuovo ti ho maledetto Ho pianto, mi sono graffiata la faccia Poi Di nuovo mi sono fermata ti ho seguito ho guardato il tuo artiglio dipanare il dolore ho attraversato … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su ritorno

SLAM CARTACARBONE 2015

ragnetto un nome, un nome che sarà mai un nome? Forse che la rosa… eccetera eccetera? Eppure dicono che il nome s’impregna dell’impronta energetica -Jodorowsky insegna- colate laviche d’ immagini infantili graffi ai ginocchi, palloni nei cortili Come dire, te … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su SLAM CARTACARBONE 2015

faccia di lupo

Mezza faccia mangiata, nell’altra stai nascosto Formicolio costante, invisibile a sinistra Unghiate fonde e fossi e strade a destra Dieci anni ad ascoltarti Ammaestrarti Maledirti Implorarti C’è ancora chi mi dice devi analizzare nel profondo la tua vita Trova il … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su faccia di lupo

L’altalena

L’ALTALENA su, verso il cielo e indietro, con l’aria alle spalle che larghi gli occhi la bocca spalancata e l’urlo panico incosciente e guerriero che ti porta su, verso il cielo e indietro, con l’aria alle spalle cantano nelle orecchie … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su L’altalena

ROSSA

ROSSA (per S.) Rossa, come una fiamma, dritta lo sguardo aperto, netto, furibondo rifiuto -per programma- a stare zitta guerriera, appassionata a questo mondo. “A loro le rose, a noi le spine” Stava in un manifesto CGIL t’avrebbe acceso rabbia … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su ROSSA

POTEVO

Potevo nascere nell’Africa profonda sub sahariana e tirar su mezza dozzina di figli a quindici anni Potevo essere la dodicesima di venti fratelli nel dopoguerra e beccarmi la spagnola Potevo morire di leucemia fulminante a sette anni potevo arrabattarmi in … Continua a leggere

Pubblicato in poesia | Commenti disabilitati su POTEVO